naturApiedi - naturApiedi

naturApiedi
naturApiedi
Vai ai contenuti

Con il naso all'insù

naturApiedi
Pubblicato da in Natura · 17 Agosto 2020
Tags: stellecadentitendanatura
Nell’Emisfero Nord, l’annuale pioggia di meteore Perseidi si classifica come l’appuntamento preferito dell’anno con le stelle cadenti. Questa grande pioggia di meteore avviene durante i caldi, pigri e divertenti giorni d’estate quando molte famiglie si trovano in vacanza.
Non importa dove siamo, ovunque è possibile osservare una pioggia di meteore, le Perseidi, comunemente chiamate stelle cadenti o lacrime di San Lorenzo.
Non di rado il nostro Sistema Solare è attraversato dalle comete, formate di ghiaccio, polveri e gas, che con le loro eleganti chiome orbitano attorno al nostro Sole seguendo lunghi tragitti.
Una di esse è la cometa Swift-Tuttle che ogni 133 anni compie un giro attorno al Sole sino a raggiungere il punto di minima distanza dalla nostra stella (Perielio). Ad ogni suo passaggio nelle aree più interne del nostro Sistema Solare, il Sole scalda la superficie della cometa e causa lo scioglimento del ghiaccio presente su di essa.
I detriti di questa cometa si depositano così lungo la sua orbita generando una lunga scia di detriti.
Ogni anno dal 17 Luglio al 24 Agosto circa, il nostro pianeta terra attraversa la scia di detriti lasciati dalla cometa Swift-Tuttle, per così dire la “mamma” della pioggia di meteore Perseidi.
I detriti infatti impattano l’atmosfera della Terra a velocità elevatissime ( circa 200.000 km/h ) e si disintegrano in una scia incandescente che illumina il cielo notturno.
È il fenomeno delle stelle cadenti o meglio delle meteore Perseidi.
La pioggia di meteore può essere più o meno intensa e questo dipende dalla possibilità che la Terra incontri un’area molto più densa di detriti.
Nel fine settimana ci siamo recati in un luogo buio e con una viuale abbastanza ampia, abbiamo montato le tende, cenato e poi senza fretta ci siamo messi ad osservare il cielo e più diventava e come lampadine si accendevano sempre più stelle, gli occhi abituandosi al buoi ci permettono di vedere sempre meglio.
Riconoscere le costellazioni non è un requisito essenziale ma è molto utile cercare e trovare il cosiddetto “Radiante“, il punto dal quale provengono e si irradiano le meteore.
Il Radiante delle meteore Perseidi è la Costellazione di Perseo che si può individuare a Nord – Est partire dalle ore 24.00, Si trova proprio sotto Cassiopea una costellazione a forma di “W” o di “M” rovesciata.
E poi basta attendere ed osservare, magari vicino ad un bel fuocherello sorseggiando una tisana....





naturApiedi
Escursioni uniche e irripetibili
info@naturapiedi.it
Via Giacomo Matteotti 43
10099 San Mauro torinese (Torino)
+39 347 99 63 221 +39 347 67 32 856
Simbolo Aigae
Simbolo Regione Piemonte
Torna ai contenuti